2014 - Paese che vai, lingua che trovi...

COMUNICATO STAMPA 2014

GIROTONDO DELL’AMICIZIA 2014, VII edizione.

Paese che vai, lingua che trovi…

Quest’anno l’Istituzione scolastica Evançon 2 ha iniziato il 15 febbraio la stagione interculturale   “Girotondo dell’amicizia”, con una Festa tra donne e per le donne. L’evento, che ha lo scopo di offrire occasioni di reciproco scambio e conoscenza fra donne appartenenti a culture diverse, sarà ripetuto anche il 21 giugno e chiuderà la rassegna di iniziative organizzate per la stagione in corso.  Il titolo del Girotondo dell’amicizia 2014 è “Paese che vai, lingua che trovi…”.
Il Girotondo dell’Amicizia comprende diverse iniziative che fanno parte integrante del progetto “Star bene insieme” che è nato, anche grazie alla collaborazione degli enti locali,  per promuovere nella nostra istituzione l’inclusione di tutti gli alunni e la conoscenza delle diverse culture e per favorire relazioni positive fra le famiglie presenti nel territorio.
Durante l’anno scolastico in corso sono nate ulteriori collaborazioni per permettere la realizzazione delle varie iniziative e per promuovere una continuità educativa fra i diversi ordini di scuola. Saranno infatti coinvolti nelle varie iniziative, in momenti diversi e con ruoli differenti, alunni delle scuole dell’infanzia, della primaria, della secondaria di primo grado,  studenti dell’ISITIP di Verrès dell'indirizzo sociale e dell’Università della Valle d’Aosta. Anche la progettazione dell’intero percorso è stata condivisa dai referenti dei vari ordini di scuola.
Nel mese di marzo le tirocinanti universitarie hanno insegnato una danza cantata ideata da loro  in parecchie sezioni e classi dell’istituzione scolastica. La stessa verrà riproposta durante i laboratori didattici delle Giornate dell’intercultura e durante la “Festa di Tutti”.

In occasione del 21 marzo, celebrazione della Giornata Mondiale contro il Razzismo, le Commissioni “Diritti Fondamentali della persona, delle famiglie e dei popoli” e “Intercultura” hanno proposto ed organizzato i seguenti eventi:
    Approfondimento in classe dei temi legati all’immigrazione, all’integrazione e all’inclusione sociale, alla parità di trattamento e, più in generale, al principio di non discriminazione di cui all’articolo 3 della Costituzione italiana.
    Marcia per le vie del paese con una bandierina arancione (colore simbolo dell’evento, come è esplicitato nella Circolare Ministeriale). Il 21 marzo le sezioni della scuola dell’infanzia e le classi della scuola primaria di Verrès interessate hanno potuto partecipare ad una marcia per le vie del paese. Anche le scuole di Issogne hanno realizzato un’iniziativa analoga all’interno del proprio comune.

  •     Visione di film/cartoni e letture nelle scuole dell’Istituzione.
  •     Proiezione del film “Amistad” presso la sala Collegio giovedì 20 marzo alle ore 17.00 per le/gli insegnanti interessate/i.


Inoltre dal 1^ all’11 aprile 2014 presso il Salone delle Murasse 500 bambini dell’Istituzione Evançon 2 parteciperanno ai laboratori interculturali gestiti da insegnanti e studenti della classe IV^ dell'ISITIP di Verrès dell'indirizzo sociale. Per accogliere ogni gruppo di alunni, gli studenti si esibiranno in un’azione teatrale di cui sono autori, registi e attori. Lo scopo è di far comprendere in modo ironico le difficoltà che si possono incontrare quando non si riesce a comunicare tra persone che non parlano la stessa lingua. I laboratori saranno i seguenti:

  •     Cruciverbone.
  •     Volo coi versi degli animali: si confrontano in modo ludico i suoni onomatopeici usati in diversi luoghi del mondo e con l’aereo, dopo aver volato su un grande planisfero, si atterra sul continente di riferimento.
  •     “Strega comanda color” multilingue.
  •     Sulle note di un canto… Si ascoltano canzoni in lingue diverse e dopo ognuna di esse, si svolge un’attività caratteristica del luogo d’origine della canzone ascoltata.
  •     La danza dei saluti. S’imparano i vari tipi di saluto verbale e non verbale…
  •     Attenti alla bocca della verità… I bambini estraggono dei messaggi a sorpresa da un’enorme bocca della verità…
  •     Altri alfabeti… Laboratorio di scrittura araba e hindi
  •     La girandola dei saluti. Ogni bambino produrrà e potrà portarsi a casa una girandola con scritti sopra i saluti in diverse lingue.

Chiuderà i laboratori la danza cantata imparata nelle sezioni/classi durante gli interventi nelle classi nel mese di marzo.

Durante la serata del 17 maggio scuola, famiglie e territorio saranno coinvolti nell’organizzazione e nella partecipazione alla “Festa di Tutti”. Parteciperà alla serata anche l’Istituzione Scolastica “Luigi Barone” proponendo alcune attività laboratoriali. Cibi locali e provenienti da diverse parti del mondo, musiche, canti e balli, animazioni e azioni teatrali da parte dei “Monelli dell’Arte” sono alcuni aspetti della serata. Si tratta di una festa per tutti, dove le diversità vengono valorizzate proprio per il buon esito della festa: un vero esempio di inclusione sociale.